Sacro di Birmania

Il Sacro di Birmania ha una morfologia speciale, tipica della razza. E’ un gatto forte e ”compatto”, di taglia media (il peso di un esemplare adulto varia dai 3-4 kg della femmina ai 4,5-5,5 kg del maschio), dal corpo leggermente allungato con zampe corte e solide. La testa ha la fronte leggermente bombata, orecchie medie e ben distanziate. Le guance sono piene, mento forte e naso di media lunghezza, senza stop. Gli occhi, leggermente ovali, sono di un azzurro intenso, con sfumature anche viola, molto luminosi e particolari. Il bel mantello,  semilungo o lungo nella gorgiera e in altre parti del corpo, ha una tessitura setosa con poco sottopelo. Caratteristica dei Birmani è il guantaggio candido che deve essere regolare e simmetrico. I Birmani sono riconosciuti dall’ANFI/FIFE in molti colori che si manifestano nei “point”, cioè le estremità, mentre il resto del corpo, in tutte le varietà ha una tinta chiarissima che può variare dal color guscio d’uovo anche dorato al colore chiarissimo della magnolia.

Colori e Varietà

I birmani nascono completamente bianchi. Solo dopo qualche settimana le estremità cominciano a colorarsi, ma solo verso il mese di vita si può determinare il colore dei gattini. Il colore del birmano è determinato dalle tonalità che assumono le estremità, dette points.

Seal Point

Il colore varia dal marrone scuro al nero ed il contrasto con il mantello è più marcato. Il tartufo è nero. Il mantello è color guscio d’uovo che con l’avanzare dell’età tende a scurire. Gli occhi sono blu scuro.

Blue Point

La pelliccia è più chiara rispetto al seal. I point sono grigio argenteo. Il tartufo è color grigio scuro. Anche nel blu con l’avanzare dell’età il mantello scurisce con tonalità che variano dal beige al grigio. Gli occhi sono leggermente più chiari rispetto al seal, ma sempre di un blu intenso.

Chocolate Point

Il point è color cioccolato al latte, così come il tartufo. La pelliccia è molto chiara e scurisce meno che nel seal e nel blu. Gli occhi sono blu molto scuro tendente al viola.

Lilac Point

I point sono di un colore grigio-rosa chiaro e delicato. Il tartufo è grigio chiaro. Il contrasto dei point con i guanti è lieve ed è difficile identificare il guantaggio soprattutto in giovane età.

Red Point

I point sono rosso arancio e la pelliccia è molto chiara. Il tartufo è rosa. Gli occhi sono blu intenso.

Cream Point

Diluizione del red, in cui è molto difficile individuare il guantaggio. Gli occhi sono blu scuro.

Tabby point

Questa varietà deve presentare le sue caratteristiche, come nei solidi, solo sulle estremità del Sacro di Birmania. Il disegno tabby è presente in tutte le colorazioni precedentemente descritte. Il tabby, che mantiene l’originaria caratteristica agouti del mantello, ossia la pigmentazione a bande colorate alterne di ogni singolo pelo, è identificabile mediante particolari disegni del point come la M in mezzo alla fronte, le righe intorno alla coda e alle zampe, un cerchio bianco intorno agli occhi, il bordo delle orecchie bianco e sul dorso delle orecchie è visibile una macchia chiara che ricorda l’impronta di un pollice. Il tartufo del naso è contornato del colore del point ma per il resto è rosa.

Tortie Point

La colorazione tortie, che geneticamente può essere solo delle gatte femmine, è determinata dalla mescolanza della colorazione seal, blu, chocolate e lilac con il gene orange, che determina il rosso ed il crema. Della varietà tortie sono riconosciute le seal tortie point (seal+rosso), blue tortie point (blu+crema), chocolate tortie point (chocolate+rosso) e lilac tortie point (lilac+crema). La particolarità delle tortie è che nessuna maschera è mai uguale all’altra, rendendo unica ogni femmina di questa varietà. Anche le gatte nella colorazione tortie point possono essere anche in tabby.

CODICI COLORE EMS SACRO DI BIRMANIA

COLORE CODICE EMS
Seal Point SBI n
Blue Point SBI a
Chocolate Point SBI b
Lilac Point SBI c
Red Point SBI d
Cream Point SBI e
Seal Tortie Point SBI f
Blue Tortie Point SBI g
Chocolate Tortie Point SBI h
Lilac Tortie Point SBI j
Seal Tabby Point SBI n 21
Blue Tabby Point SBI a 21
Chocolate Tabby Point SBI b 21
Lilac Tabby Point SBI c 21
Red Tabby Point SBI d 21
Cream Tabby Point SBI e 21
Seal Tortie Tabby Point SBI f 21
Blue Tortie Tabby Point SBI g 21
Chocolate Tortie Tabby Point SBI h 21
Lilac Tortie Tabby Point SBI j 21

Altre specifiche  sullo standard di Razza e colori si possono leggere a questo link  QUI


Carattere

Il carattere del Birmano è praticamente perfetto per un felino; amante della casa, della comodita’, della vita regolare, è costante nelle abitudini e negli affetti. Con il suo padrone coltiva un rapporto di speciale esclusivita’, ha bisogno di sentirsi oggetto delle sue attenzioni e dimostrazioni d’affetto. È un gatto gentile e socievole, che gradisce la compagnia di altri animali domestici. Il suo amore per il gioco e il suo desiderio di rapporto costante con l’uomo, lo induce a superare l’istintiva diffidenza di ogni felino nei confronti dei bambini, di cui diventa compagno inseparabile. Si educa facilmente con il solo comando vocale. È un gatto che si adatta anche in luoghi diversi dalla sua casa abituale, come alberghi, seconde case, e tollera bene i viaggi e gli spostamenti in automobile. È un gatto vivace nei suoi giochi. Dedicandosi a lui nei momenti di gioco, si puo’ scoprire un simpatico compagno di divertimenti.

Standard FIFe

Testa: ossatura forte con fronte leggermente bombata, guance piene, alquanto arrotondate; naso di media lunghezza, senza stop, ma con una lieve depressione, mento consistente

Orecchie: abbastanza piccole con estremità arrotondata, poste leggermente inclinate, non troppo sulla sommità del cranio e ben distanziate

Occhi: poco arrotondati e leggermente ovali, azzurro scuro

Corpo: lievemente allungato, i maschi sono più massicci delle femmine

Zampe: corte e forti, con piedi rotondi

Guantaggio: i piedini bianchi, chiamati “guanti”, sono la caratteristica speciale dei Birmani: questo guantaggio, sia dei piedi anteriori sia di quelli posteriori, deve essere di un bianco assolutamente puro. Devono fermarsi all’articolazione ovvero al passaggio tra dita e metacarpi, al di sopra dei quali non devono estendersi. Possono essere tollerati guanti bianchi leggermente più lunghi sulle zampe posteriori. Il guantaggio posteriore (o gambaletto) ideale termina in “V” invertite e si estende da metà a tre quarti dello spazio tra piede e garretto. Guantaggi più bassi o più alti sono ammessi purchè non superino il garretto. E’ importante che i guanti siano di uguale lunghezza e mostrino una simmetria di bianco tra le due anteriori e tra le due posteriori e, idealmente, sulle quattro zampe.

Coda: di media lunghezza, a pennacchio

Pelliccia: struttura: da lunga a semilunga a seconda delle parti del corpo; è infatti più corta sul muso, diventa gradualmente più lunga sulle guance fino a formare una ricca gorgiera, lunga sul dorso e sui fianchi;  ha una tessitura setosa con poco sottopelo. Colore: presenta tutte le caratteristiche conosciute nei gatti color point, ma tutti e quattro i piedi sono bianchi (guanti). Le marche, nei vari colori, includono muso, orecchie, gambe, coda e genitali. I point devono essere uniformi ed in buon contrasto con il colore del corpo. Corpo e ventre devono essere color guscio d’uovo molto chiaro, il dorso è beige dorato. Solo nei gatti adulti il colore delle punte e del corpo è perfettamente sviluppato.

Difetti che escludono il certificato: incompleta pigmentazione del naso, “risalite” del bianco oltre il guanto, assenza degli speroni nei piedi posteriori, macchie bianche nelle parti di colore o di colore sul petto o sul ventre, macchia bianca sui genitali.


Consigli utili

L’importanza dell’arricchimento ambientale

Il gatto è un predatore il cui naturale istinto è di cacciare ed esplorare; è di fondamentale importanza soddisfare tali bisogni.

• Fate giocare regolarmente il vostro gatto.
• Permettetegli di girare liberamente per la casa e di arrampicarsi utilizzando apposite “palestre per gatti”.
• Indispensabile la presenza di appositi graffiatoi.
• I giocattoli devono essere di diverso tipo e variati periodicamente.
• Aumentate lo spazio a disposizione del vostro gatto in senso verticale, ad esempio lasciandogli a disposizione dei ripiani dei mobili.
• Lasciategli a disposizione una zona tranquilla in cui ritirarsi, dove non possa essere disturbato (neppure dagli altri gatti) e non siano presenti rumori molesti (es. elettrodomestici).

Consigli per la sua incolumità

• L’interazione del cucciolo con i bambini è una fase delicata che va effettuata sotto il controllo di un adulto in modo da fargli capire che non sono giocattoli e vanno rispettati e gestiti con attenzione.
• Mettete al sicuro medicinali e detersivi potenzialmente pericolosi.
• Ricordate di tenere la tavoletta dei servizi sempre abbassata.
• Attenzione a piante e fiori tossici per il gatto (es. la stella di Natale).
• Non lasciate candele, ferri da stiro e fornelli accesi in vostra assenza(i gatti sono attratti dal calore).
• Prestate attenzione agli elettrodomestici, in particolare lavastoviglie e lavatrici, verificare sempre che il vostro gatto non si sia infilato a vostra insaputa.

Elenco del necessario per accogliere il cucciolo nella nuova casa

Cassettina igienica – Ve ne sono di vari tipi, aperte oppure chiuse e di varie forme; nel nostro allevamento le utilizziamo tutte in modo che i nostri cuccioli, nelle loro nuove case, sappiano usare con facilità quella più idonea al vostro ambiente.

Lettiera – Consiglio quella agglomerante. Deve essere presente una lettiera dei bisogni per ogni gatto presente. Le lettiere vanno poste in luoghi ben ventilati, tranquilli, dove il vostro gatto non venga disturbato o spaventato. La lettiera deve essere sempre pulita e la vaschetta lavata periodicamente con un detergente non profumato. Se la casa è a più piani, vi devono essere lettiere in ogni piano. La vaschetta deve essere spaziosa, per permettere al gatto di entrarvi comodamente.

Ciotole – Le più indicate sono quelle in acciaio o ceramica. È molto importante che il vostro gatto abbia sempre a disposizione acqua fresca e pulita. Anche l’utilizzo di una fontanella per gatti, in vendita nei pet shop e/o online, stimola l’animale a bere. Le ciotole per il cibo e per l’acqua vanno poste in zone tranquille. I recipienti del cibo vanno lavati quotidianamente, collocati sempre allo stesso posto e mai vicino alle vaschette igieniche. Alcuni gatti amano cambiare spesso tipo di alimento, ma per altri il cambiamento risulta stressante. Se si utilizza un alimento nuovo, occorre offrire contemporaneamente il tipo precedente di cibo per un po’ di tempo, un cambiamento graduale aiuta l’accettazione ed evita problemi digestivi.

Giochi – Per chi preferisce fare acquisti, in commercio potete trovare una vasta gamma di topini, palline, piumini e quant’altro. Per chi invece preferisce il “fai da te” c’è la possibilità di costruire delle nicchie da semplici scatole di cartone, oppure delle buste di carta a cui avrete tolto i manici, tappi in sughero, rotoli di cartone vuoti, palline di alluminio, cannette ecc…

Tiragraffi – Sarà indispensabile nella vostra casa perciò è bene averlo già all’arrivo del cucciolo. Consiglio un modello rivestito in sisal, sufficientemente alto da poter permettere al vostro gatto di arrampicarsi e di riposare nella nicchia più alta, a loro piace osservare il mondo dall’alto sentendosi al sicuro. Apprezzati anche i modelli in cartone da riporre sul pavimento, molto pratici ed economici. Abituiamo i nostri cuccioli, fin dalle prime esplorazioni, a farsi le unghie negli appositi graffiatoi affinché possano fare lo stesso anche nelle loro nuove famiglie.

Trasportino – Vi sarà utile il giorno che verrete a prendere il piccolo in allevamento, per le varie visite dal veterinario e nel caso abbiate la necessità di portarlo fuori casa. I classici sono quelli in plastica ma in commercio ne esistono svariati modelli.

Cuccia – Ben presto noterete che ai gatti piace scegliersi da soli i loro posti preferiti in cui sonnecchiare o riposare, è bene comunque fornire loro una nicchia (preferibilmente a bordi alti) posta in un luogo tranquillo.

Reti di sicurezza (se necessario) – Mettere in sicurezza balconi e finestre per evitare che il vostro nuovo amico possa cadere e farsi male. Una rete salva la vita.


Copyright © 2017 LUCE D'ARGENTO | All Rights Reserved | WEBDESIGN CHIARA PARODI www.chiaraparodi.it